Honours of Scotland – Edimburgo

Pin It

Prenota un hotel ad Edimburgo

Le Insegne del Regno – La Storia dei gioielli della Corona Scozzese

Conosciuti come “Honours of Scotland” (le Insegne di Scozia) I Gioielli della Corona comprendono la Corona, la Spada dello Stato e lo Scettro. Gli Honours costituiscono uno dei più antichi insiemi di insegne regali della cristianità.

La Pietra del Destino (Stone of Destiny)

I primi re scozzesi venivano incoronati durante una cerimonia che si svolgeva all’aperto e sedevano, probabilmente, sulla Pietra del Destino, che rappresentava l’unione tra il monarca, la terra e il popolo. La pietra era ed è tutt’ora un simbolo importante per la Scozia e la sua gente.
La Pietra fu rubata dal re inglese Edoardo I nel 1296: ebbe fine in tal modo una tradizione che durava da circa 400 anni. La Pietra fu conservata a Londra, nell’Abbazia di Westmister, per 700 anni, fino alla storica restituzione alla Scozia avvenuta nel 1996.

Roberto I incoronato con un “cerchio d’oro”

Nel 1306 Robert I, detto “The Bruce”, fu incoronato con un “cerchio d’oro”. Si trattava di una nuova Corona; le antiche Insegne erano state abolite da Edward I d’Inghilterra nel 1296. Secondo la leggenda la Corona attuale conterrebbe l’oro con cui era fatto il “cerchio” di Bruce. Non ci sono prove, ma il “cerchio” segna l’inizio della straordinaria storia dei Gioielli della Corona di Scozia.

James IV riceve la Spada dello stato

Durante il regno di James IV (1488-1513) lo Scettro e la Spada arrivarono in Scozia. Erano entrambi doni del Papa; lo Scettro fu donato nel 1494 e la Spada, il Fodero e la Cintura nel 1507. James IV fu anche il primo re di Scozia che portò una corona con archi, la Corona Imperiale, per la sua incoronazione. Gli archi erano stati aggiunti da suo padre James III (1460-1488).

Re James e i suoi artigiani

James V (1513-1542) apportò delle modifiche alle Insegne. La guardia della Spada fu rinnovata, allungata e la corona rifatta con più oro e pietre preziose. Fu fatto un nuovo berretto porpora orlato di ermellino.

L’incoronazione di Mary Stuart, Regina di Scozia

Le Insegne furono usate per la prima volta dopo le modifiche nel 1543, quando Mary bambina fu incoronata Regina degli Scozzesi. Suo figlio James era l’erede al trono inglese e nel 1603 divenne re d’Inghilterra e di Scozia. Da allora le due nazioni non hanno più avuto monarchi diversi.

L’ultima incoronazione in Scozia

Dopo l’Unione delle Corone soltanto 2 incoronazioni ebbero luogo in Scozia. Charles I, incoronato nell’Abbazia di Holyrood a Edimburgo nel 1633 e Charles II, incoronato a Scone il primo gennaio del 1651.
Era quello un periodo di disordini: la guerra civile conduceva il paese alla rovina e le Insegne si trovavano in pericolo in seguito all’invasione dell’esercito inglese.

Le Insegne scampano a Cromwell

Dopo l’incoronazione di Charles II le Insegne vennero portate in segreto al castello di Dunnottar, ma il castello venne assediato e gli inglesi esigevano le Insegne. Due donne coraggiose riuscirono, passando tra le linee degliuomini di Cromwell, a portare fuori le Insegne. I tesori furono poi nascosti nella vicina chiesa di Kinneff.

Il recupero delle Insegne

Otto anni più tardi, nel 1660, dopo la morte di Cromwell, le Insegne furono riportate alla luce e tornarono al castello di Edimburgo.

L’Unione dei Parlamenti – Le Insegne vengono usate per l’ultima volta

La funzione principale delle Insegne era quella di rappresentare il monarca in Parlamento. Nel 1707 esse svolsero il loro ruolo per l’ultima volta: lo Scettro toccò l’Atto di Unione significando così l’assenso del monarca e Scozia e Inghilterra furono unite in un solo paese. Le Insegne furono riportate al castello di Edimburgo, furono chiuse in un forziere e la Sala della Corona fu sigillata.

Il ritrovamento delle Insegne

Per 111 anni le Insegne rimasero nascoste. Nel 1818 lo scrittore Walter Scott ottenne dal re un’autorizzazione ad aprire la Sala della Corona. La stanza fu dissigillata e il grande forziere venne aperto. Le Insegne erano disposte esattamente come erano state lasciate nel 1707. Qualche tempo dopo i Gioielli della Corona di Scozia furono esposti permanentemente al pubblico nella Sala della Corona, dove si trovano ancora oggi. Solo durante la seconda Guerra Mondiale per evitare che fossero saccheggiate furono sotterrate in una torre del castello.

Corona Scozzese

La Corona Scozzese è fatta con oro estratto nelle miniere scozzesi ed è ornata con perle e pietre preziose quali diamanti, ametiste e granati. Nello Scettro d’argento dorato è inglobata una sfera di cristallo di rocca.
Il Fodero, la Cintura e la Spada del Sovrano sono decorati con lo stemma di Papa Giulio II e con simboli cristiani: delfini, ghiande e foglie di quercia.

Scegli il tuo Tour ad Edimburgo


Guarda la Mappa di Edimburgo


Hotel Consigliati

Kingsburgh House

Kingsburgh HouseNell'esclusiva zona di Murrayfield, questa residenza vittoriana a 5 stelle offre sistemazioni di lusso, un servizio eccellente e un parcheggio gratuit [...]

Hotel Twenty

Hotel TwentyUbicato nel centro di Edimburgo, a 800 metri dalla stazione ferroviaria di Waverley e dai negozi di Princes Street, questo edificio in stile georgiano [...]